Valtellina – Casa unifamiliare (2004)



Si tratta del progetto di una casa unifamiliare nel comune di Buglio in Monte, sul lato esposto a meridione della media Valtellina.
La particolarità del lotto edificabile consiste nella sua forma a “fuso”, largo in centro ed appuntito agli estremi. La giacitura del lotto è N-S.
L’ambiente architettonico è quello vallivo. In questo senso la sintassi compositiva ha voluto tenere in conto dei seguenti elementi:
– la forma particolare del lotto, la pendenza dello stesso, i materiali tipici delle costruzioni
vallive.
Con queste premesse, il nuovo manufatto si adagia sul terreno, sia in pianta che in alzato, seguendo da presso le indicazioni planoaltimetriche del lotto.
In pianta, le cellule abitative si susseguono modellandosi dimensionalmente alla particolare forma del terreno.
In alzato, analogamente, la copertura a due falde delle singole cellule abitative si inseguono e si accostavano l’una all’altra dando forma ad una copertura articolata in corrispondenza del dimensionamento sottostante.
Quanto ai materiali, i setti murati che delimitano longitudinalmente le cellule abitative sono rivestiti con conci di pietra locale. La copertura è realizzata con le “piode” locali.