Gallarate – Residenza XXV Aprile (2005)



Si tratta di un nuovo intervento residenziale sull’isolato tra le vie Borghi, XXV Aprile, Beccaria, Albricci, in Gallarate (VA), in sostituzione di un fabbricato industriale dismesso.
Per la porzione del lotto occupata dall’edificio industriale dismesso, il progetto ne ha previsto la demolizione e la realizzazione di un complesso residenziale e commerciale costituito da due corpi di fabbrica:
– uno sulla via Borghi terziario di due piani fuori terra;
– l’altro, residenziale di sette piani fuori terra, verso la parte alta del lotto, sulle vie XXV Aprile, via Beccaria.
Il progetto si è posto l’obbiettivo di ricostruire un isolato urbano in termini architettonicamente definiti.
L’edificio sulla via Borghi ha inteso realizzare una certa continuità architettonica di prospetto urbano sul fronte nord del lotto su via Borghi, ma anche rigirante sulla via XXV Aprile; di continuità stilistico-compositiva con l’edificio recentemente sistemato e di unità d’insieme del lotto.
Il secondo corpo di fabbrica, quello posto nella parte alta del lotto, consiste in una casa in linea a corpo doppio con due corpi scala.
Il prospetto verso sud propone una doppia facciata. Quella esterna, riprende il passo delle cellule abitative; quello interno funge da fondale rosso per riprendere le specchiature dell’edificio esistente sullo stesso lotto e ristrutturato.
I materiali utilizzati sono la pietra per il rivestimento, a fasce alternate chiare e scure.
L’intonaco tinteggiato rosso per il fondale della casa in linea.
I serramenti in legno.