Saronno – Progetto per complesso residenziale e terziario (2008)



Il progetto consiste nella proposta progettuale per la riqualificazione della ex Pozzi-Ginori, importante fabbrica di ceramiche, oggi dismessa.
Il contesto urbano più prossimo alla grande area industriale in questione è caratterizzato dalla edificazione residenziale del quartiere Matteotti e comunque dalla espansione per tipologie in linea ed a blocchi degli anni ’70.
Il progetto si articola intorno al collegamento pedonale tra le vie parallele, Sampietro e Torricelli:
– dalla via Sampietro il percorso pedonale parte, affiancandosi ad un vaso parcheggio;
– Il percorso è alberato ed ha una larghezza media di 15,00 ml;
– al centro del lotto il percorso si allarga in una vasta piazza quadrangolare, alberata con grandi
aiuole, connessa altresì verso via Salasso con una apertura trapezia;
A nord del grande spazio pubblico centrale il progetto posiziona tre edifici a pianta quadrata alti 20 – 40 – 45 ml.;
A sul dello stesso spazio il progetto prevede un edificio interamente terziario-commerciale, un quarto edificio residenziale di 45 ml ed il lotto da utilizzare per la realizzazione della scuola materna.
In termini di “visione d’insieme” il progetto propone una soluzione sostanzialmente puntiforme, con corpi di fabbrica isolati distribuiti intorno al percorso/piazza centrale, “sollevata e trasparente” nel senso che le torri poggiano a terra con il solo nucleo centrale tanto da consentire, per che si trova al centro del percorso pedonale di attraversamento, la visione quasi completa dell’intero lotto, fino ai suoi margini ed oltre.